Google

martedì 22 settembre 2009

Mantella "Courmayeur"


Un capo semplice e comodo, fatto di un filato delicato e soffice (25% seta, 25% alpaca, 25%pura lana vergine, 25% mohair). Mi è venuta quest'idea osservando un poncho che volevo far diventare più pratico. Ed ecco qua: mia figlia è contenta perchè le braccia non si perdono più nelle pieghe di un poncho!

Per chi vuol farlo:

comnciate dal collo (a maglia) 60 maglie (ultimo giro fate con le maglie allungate), poi fate una striscia a forcella dello stesso numenro di maglie (60) attacate i pezzi fra di loro come nel vedeo, poi fate sempre le striscie a forcella aumentando di 20-30 maglie ogni giro e attacatele fra di loro usando il metodo "ad incastro a treccia". Chiameremo questa parte "poncho".

Arrivando al gomito fate solo la parte davanti e la parte di dietro (chiamiamolo "corpetto"),io ho fatto 35 anelli per ogni lato; per il filato vostro vedete voi; io ho fatto un unica striscia che va intorno al corpo per formare una sola cucitura. Attacate il "corpetto" fatto al "poncho" lasciando le maglie libere (il numero di loro ovviamente deve essere uguale a destra e sinistra) per far passare le braccia. Chiudete le maglie libere a piacere oppure lasciatele così com'è, io ho fatto un pezzo di maglia a ferri per chiuderle. Allungate il "corpetto" alla misura desiderata. Fatto!

lunedì 21 settembre 2009

Unire la striscia a forcella ad un pezzo fatto a maglia


video



video


In questi video ho provato di far vedere come attacco le striscie fatte a forcella ai pezzi di maglia fatta a ferri. Devo dire che esiste il modo più stupido e semplice di farlo cioè CUCIRLI semplicemente con ago e filo. Ma io ho provato in questo modo. Fatemi sapere se vi piace.


Nella foto potete vedere la treccia di unione già fatta.

giovedì 3 settembre 2009

Maglietta per Olga "Carotina"











Ecco una maglietta per mia figlia. Facendola ho provato di scattare qualche foto per far capire (a chi potrebbe interessare) come la sto facendo.
Ho seguito un modello visto su un sito russo che consagliava di fare prima delle striscie lunghe che vanno da un polsino della manica all'altro. Per davanti (2 striscie) e per dietro (altre 2) e poi attacare altre striscie più corte per completare la perte del davanti e del dietro. Cucire sui lati. Fare 2 striscie corte necessari per coprire la parte dal collo fino al polsino. Fare il collo e polsini a maglia.
Le spiegazioni del sito sono molto stitiche. Il risultato non è molto soddisfacente (cioè non sono molto contenta). Proverò di migliorare la prossima volta.

martedì 1 settembre 2009

Stola "Rochefort"




Questa stola è stata fatta con i motivi rotondi (ogni striscia chiusa a cerchio è composta da 32 anelli) lavorati intorno con 2 giri di rifinitura durante i quali ogni motivo è stato trasformato in un quadrato. Lavoro è abbastanza semplice e lo possono eseguire anche chi non è molto pratico con la forcella.